Millionaire Blonde

blonde. smart. fabolous.

Archive for camelia

Ditelo con i fiori, La prima Rubrica di Karma.

Lo ammetto, io ho decine di fissazioni, piccole cose che per me hanno una importanza immensa. Non necessariamente “cabale” ma dettagli che attirano la mia attenzione e che coltivo..
Una di queste mie fissazioni sono i fiori. Io li adoro, tutti, di tutte le dimensioni e colori, li metto ovunque, tanto che sembro una aiuola. Non tutti però conoscono che vi sono libri e studi che trattano proprio del significato che i fiori hanno. C’è quindi un linguaggio vero e proprio che, se conosciuto, amplia la nostra capacità comunicativa. Per questo ho deciso di inserire descrivere, a turno, il carattere delle mie milionarie attraverso i fiori.

Iniziamo, dunque, parlando di Maria Beatrice (Bea). A istinto mi verrebbe da associarle una bella Camelia Rosa.

Camelia come Maria Beatrice

Camelia come Maria Beatrice

La camelia proviene dalla Cina e dal Giappone, dove ne crescono moltissime varietà. In Europa le camelie furono importate da Camel a partire dalla seconda metà del 1700; tuttavia, questa splendida pianta raggiunse grande popolarità soltanto un secolo dopo, in seguito al successo del romanzo di Dumas, “La signora delle camelie”. Da allora, infatti, il fiore della camelia iniziò ad essere usato come ornamento di scollature ed orli degli abiti delle signore; Mademoiselle Chanel ha insegnato a portarla sui suoi tailleurs. Dal 1930, la camelia fu una pianta fondamentale, sempre presente all’interno dei giardini tardo-romantici di tutta Europa. Dalle foglie di alcune varietà se ne ricava il tea; in Italia è coltivata soprattutto sulle sponde del lago Maggiore e nel linguaggio dei fiori la camelia vuol dire perfetta bellezza e superiorità non ostentata

Se regalata è segno di grande stima.